Sei in: Storie dai Tropici --> Ministero Salute Cuba: colera all'Avana
line

Storie dai Tropici

Ministero Salute Cuba: colera all'Avana

(L'Avana, Cuba - 15/1/2013)

La nota informativa indirizzata alla popolazione è comparsa oggi sul quotidiano governativo Granma: 51 casi di colera segnalati nella capitale, prima nel popoloso quartiere del Cerro e poi in altri distretti.
Le analisi confermano che si tratta di Vibrio cholera sierogruppo 01, sierotipo Ogawa, ovvero del ceppo più diffuso, quello che quasi sempre è responsabile della malattia nell'uomo.
All'origine del focolaio ci sarebbe, sempre secondo la nota governativa, un venditore di cibo di strada, un portatore sano infettatosi in una delle province sudorientali dell'isola dove nei mesi scorsi erano stati segnalati i primi casi di colera.

I medici cubani stanno battendo a tappeto la capitale per scoprire casi non segnalati di vomito e diarrea; l'Istituto di Medicina Tropicale Pedro Kouri, in cui vengono effettuate le analisi microbiologiche, sta lavorando a pieno ritmo.
Intanto all'Avana sono in atto misure severe per contenere il diffondersi del colera. Nel Cerro non si possono più vendere cibi sfusi o bevande che non siano imbottigliate; ma nel cuore turistico della capitale cubana, La Habana Vieja, tutto apppare normale, con caffè e ristoranti aperti e i soliti venditori di cibo di strada, almeno secondo quanto riferito dalla BBC un paio di giorni fa.

E' probabile, tuttavia, che dopo la nota governativa di oggi anche gli esercizi commerciali turistici prendano i dovuti provvedimenti. Secondo il Ministro della Salute il focolaio sarebbe comunque in fase di estinzione.
Per difendersi dal colera è sufficiente adottare le più strette norme d'igiene, in particolare lavarsi bene le mani, bere acqua imbottigliata, evitare il ghiaccio, cuocere il cibo ed astenersi dal consumare alimenti crudi o frutta che non si possa sbucciare.

A Cuba non si erano verificati casi di colera da prima della rivoluzione. La malattia è riapparsa quest'estate nelle province orientali e da allora il pur efficiente sistema sanitario cubano non è risciuto ad eliminarla.
Altri dettagli: Granma

Leggi anche: Cuba, la fatica di parlare del colera (27/11/2012)

line

     


Hai un sito o un blog? PaesiTropicali.com ti è piaciuto? allora regalaci un Link
Con il tuo aiuto il nostro portale diventerà sempre più utile e interessante. Grazie.



line line
line
Segui Tropici in Diretta

Add to Google Reader or Homepage

Add to netvibes

Follow on Bloglovin
line


Notice: Undefined variable: t_shot in /home/w61123/domains/paesitropicali.com/public_html/paginamain.php on line 118