Sei in: Storie dai Tropici --> Allerta febbre emorragica in Bolivia. Attenti al topo
line

Storie dai Tropici

Allerta febbre emorragica in Bolivia. Attenti al topo

(Magdalena, Bolivia – 22/4/2013)

La febbre emorragica ha colpito la città di Magdalena, nella Bolivia nord orientale. Due i morti finora ma ci sarebbero già 115 casi sospetti. E' la prima volta che un virus emorragico fa il suo ingresso in un'area urbana. Il servizio sanitario dipartimentale è in stato di allerta.

All'inizio si era pensato alla dengue, che nella sua forma più grave si manifesta con gli stessi sintomi, ovvero forti dolori muscolari, cefalea, febbre e infine emorragie diffuse. Ma i test sierologici effettuati sono risultati tutti negativi per la dengue emorragica.
Poi, da ulterori indagini, gli operatori sanitari hanno finalmente individuato l'agente eziologico: si tratta del virus Machupo, uno di quei terribili patogeni da medical thriller. Pare che nei laboratori USA sia stato attentamente studiato come potenziale arma biologica.

Il virus Machupo responsabile della febbre emorragica boliviana, nota anche come tifo nero, si nasconde in un innocuo animaletto, il Calomys callosus, un topo endemico delle pampas sudamericane del tutto simile al nostro topo di campagna. L'uomo contrae l'infezione attraverso acqua, cibo e il contatto con oggetti contaminati dagli escrementi dei topi infetti. Questa la modalità di trasmissione che appare più probabile, ma in realtà dei virus emorragici si sa ancora molto poco.

L'anno scorso nello stessa regione boliviana sono stati registrati 7 decessi da febbre emorragica. Tutti nelle zone rurali.
Invece i due ragazzi morti recentemente a Magdalena non erano stati in campagna, o almeno così giurano i genitori. Evidentemente le misure di prevenzione non sono adeguate ad affrontare il deterioramento delle condizioni igieniche di questa cittadina.

Magdalena è la più settentrionale delle missioni gesuite della Bolivia; a differenza delle altre famose Reducciones, come San Javier, Concepción e San José de Chiquitos, è penalizzata dalla povertà e dalla scarsità dei trasporti e quindi esclusa dal circuito turistico.

Altri dettagli: Red Panamazónica

line

     


Hai un sito o un blog? PaesiTropicali.com ti è piaciuto? allora regalaci un Link
Con il tuo aiuto il nostro portale diventerà sempre più utile e interessante. Grazie.



line line
line
Segui Tropici in Diretta

Add to Google Reader or Homepage

Add to netvibes

Follow on Bloglovin
line


Notice: Undefined variable: t_shot in /home/w61123/domains/paesitropicali.com/public_html/paginamain.php on line 112