Sei in: Storie dai Tropici --> Casa, isola e barca. Prezzo d'affare per trasferirsi ai Caraibi!
line

Storie dai Tropici

Casa, isola e barca. Prezzo d'affare per trasferirsi ai Caraibi!

(Bocas del Toro, Panama – 15/4/2013)

Buone notizie per chi ha sempre sognato di andare a vivere ai Caraibi. Ian Usher, il furbastro che qualche anno fa era diventato celebre per aver messo in vendita la propria vita su ebay, adesso ci riprova e offre online il suo isolotto caraibico a soli 250mila dollari (circa190mila euro). La metà di quanto costerebbe un appartamento in città.
Nella cifra sono compresi una villetta, due scafi a motore e un paio di canoe di legno. Chi fosse seriamente interessato all'acquisto e volesse visitare l'isola con annessi e connessi può prendere appuntamento via email direttamente con il proprietario.

Ian Usher è un ragazzotto, ormai cinquantenne, sveglio e pieno di idee. Cinque anni fa racconta di essere stato lasciato dalla moglie e di aver messo all'asta su ebay tutto ciò che possedeva. Era deluso e depresso e con il ricavato della vendita voleva togliersi alcuni sfizi, come vedere il mondo e fare tutto ciò che aveva sempre sognato. Questa la storia, un bel plot, di quelli che su internet vanno alla grande. Tant'è che la Walt Disney Pictures pare abbia una opzione per un film.

Per sapere esattamente come Ian sia riuscito a realizzare i propri sogni bisognerebbe leggere i suoi libri. Invece tornando all'isola e alla casa, ecco qualche dettaglio in più per chi sogna di trasferirsi ai Caraibi.
Location: siamo nell'arcipelago di Bocas del Toro, una delle destinazioni turistiche cosiddette emergenti, al largo delle coste di Panama. L'isolotto in vendita, un ettaro circa di terreno piatto appena sopra il livello del mare, è nascosto in un intrico di mangrovie a circa venti minuti di barca a motore da Bocas Town, cittadina ruspante nonché capoluogo dell'arcipelago servito da un piccolo aeroporto.
La casetta di legno a due piani, che lo stesso Ian avrebbe costruito facendosi spedire dalla Florida i blocchi prefabbricati, è provvista di pannelli solari, pompa per l'acqua, radio VHF e di piccoli elettrodomestici da cucina alimentati a propano. Una casetta semplice con tutto il necessario, circondata dalle palme e da qualche albero da frutto ma senza lunghe spiagge bianche; d'altra parte a 190mila euro mica si può pretendere l'isola di Richard Branson.

Tra i pro: il prezzo allettante, la vita costa poco, non si pagano tasse e la pace è assicurata. Tra i contro, almeno quelli segnalati dallo stesso Ian, il rischio che ti saccheggiano casa e le zanzare. Pare che al tramonto i pappataci, qui li chiamano chitras, siano insaziabili...ma ci sarà pure da pagare un prezzo per stare in paradiso.

Leggi anche: Quasi quasi compro un'isola

line

     


Hai un sito o un blog? PaesiTropicali.com ti è piaciuto? allora regalaci un Link
Con il tuo aiuto il nostro portale diventerà sempre più utile e interessante. Grazie.



line line
line
Segui Tropici in Diretta

Add to Google Reader or Homepage

Add to netvibes

Follow on Bloglovin
line